Cresce l’e-commerce anche tra imprese.

Aumenta la digitalizzazione nei rapporti tra imprese. E-commerce B2B in crescita.

L’e-commerce B2B è una rivoluzione silenziosa, ma di dimensioni enormi anche in Italia.

Dalle nuove ricerche Netcomm emerge che sono il 52% le aziende italiane B2B, con fatturato superiore a 20mila €, attive nelle vendite e-commerce con un proprio sito o con i marketplace, ( il 10% in più rispetto al 2015 ) mentre sono circa il 75% le imprese buyer italiane che usano i canali digitali in qualche fase e obiettivo del processo di acquisto, principalmente per cercare e valutare nuovi fornitori.

Nello stesso arco di tempo, è diminuito del 30% il numero delle aziende no-digital, senza progetti reali di digitalizzazione, anche se restano ancora il 26%.

Sono questi i dati principali della ricerca di mercato “Lo stato dell’e-commerce B2B in Italia” del consorzio Netcomm.

Tra gli acquirenti, circa il 75% delle imprese usano i canali digitali in qualche fase del processo di acquisto.
Spesso, infatti, i buyer cercano nell’online una fornitura occasionale e rapida, talvolta perché il proprio canale di riferimento ne è sprovvisto e necessitano di rifornirsi con urgenza. I servizi più desiderati dai buyer sono i cataloghi e le schede prodotto online di qualità, i listini prezzi pubblici. Sono quindi propensi a comprare solo da chi mostra immediatamente prezzi e condizioni chiare da chi offre servizi di consegna rapidi e da chi propone un servizio clienti quindi facilità di contatto, ad esempio con un numero verde gratuito.

Uno mezzo utilissimo per stimolare CTA è l’utilizzo di un numero verde che é uno strumento di marketingvendita servizio clienti efficace e diretto. Ricordati di inserirlo nel tuo e-commerce e di comunicalo sempre e ovunque!

ATTIVA OGGI IL TUO NUMERO VERDE!

Numeroverde.it


Related posts

Leave a Comment